+ - =
+/-
OMCI - Organismo di Mediazione

Presentazione area Mediazione e Fatturazione

A partire dal 1° Gennaio 2019,PER I PAGAMENTI FARE COME SCRITTO QUI E NON PIU' COME SCRITTO SUL REGOLAMENTO E INDENNITA': NON ESEGUIRE ALCUN PAGAMENTO SENZA CHE SIA STATA DEPOSITATA UN'ISTANZA CON I DATI DEI SOGGETTI Ai QUALI SI DEVE ESEGUIRE LA FATTURAZIONE ELETTRONICA, (LA FATTURA SARA' ESEGUITA PRIMA DI EFFETTUARE I PAGAMENTI, AVVII, INDENNITA', MAGGIORAZIONI, UNA VOLTA RICEVUTA LA FATTURA DI CORTESIA, LA FATTURA DOVRA' ESSERE PAGATA NON OLTRE 3 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DELLA FATTURA DI CORTESIA RICEVUTA, in QUANTO LA FATTURA ELETTRONICA NON è MODIFICABILE!!! ), per i Convenuti inviare immediatamente il bonifico eseguito al mediatore che l'ho trasmette alla segreteria legale, in modo tale da avere il tempo per eseguire le Fatture e sempre controllando che vi siano Tutti i Dati sull'istanza per eseguire le FATTURE, LE FATTURE DOVRANNO ESSERE PAGATE UNA VOLTA RICEVUTE E COMUNQUE IL PAGAMENTO DOVRA' ESSERE VISIBILE SUL NOSTRO CONTO CORRENTE NON OLTRE 3 GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA INDICATA SULLA FATTURA DI CORTESIA;  PER I TITOLARI DI PARTITA IVA INDICARE ANCHE INDIRIZZO EVENTUALE INDIRIZZO e mail o PEC E/O CODICE UNIVONO OBBLIGATORIO PER LEGGE, IN QUESTO MODO SARA' L'UFFICIO DELLE ENTRATE STESSA A VEDERE CH HA PAGATO E CHI NON LO HA FATTO. il nostro organismo non farà  più  fatture normali ma per obbligo di Legge, saranno emesse solo più fatture Elettroniche. Questo cambiamento porterà alcune modifiche; infatti per ogni pagamento eseguito dalle parti,  sarà  emessa  regolare fattura e consegnata la Fattura Di Cortesia alle parti in quanto sono Le Parti e non i Loro consulenti i soggetti di diritto che potranno usufruire del Credito d'imposta eventualmente dato dal Ministero della Giustizia, cosi come da Legge, scrivere sempre quindi sul modello istanza un indirizzo e mail PEC. del soggetto titolare della fatturazione, il  codice univoco OBBLIGATORIO PER LEGGE se soggetto con p. iva. aziende, ecc:

la 1° con spese di Avvio ed eventuali spese Vive, la 2° per le indennità,  la 3° per le Maggiorazioni. (Se il Tutto sarà Pagato in unica Soluzione, la Fattura Sarà solo una, ma solo dopo aver ricevuto la fattura); INDICARE SEMPRE SE CHI PAGA NON è COLUI SCRITTO SUll'ISTANZA QUALE SOGGETTO DI FATTURAZIONE, PER CONTO DI ECC.I PAGAMENTI ANDRANNO ESEGUITI SENTRO IL GIORNO DOPO AVER RICEVUTO LA FATTURA, QUESTO VALE PER GLI AVII, INDENNITA', MAGGIORAZIONI!!!!!

Le fatture di Cortesia,  saranno quindi inviate ai Mediatori, che potranno così darle alle parti. Le potranno dare anche agli avvocati se le richiederanno, queste saranno in formato PDF. Il Mediatore segnerà  a fine sedute con tanto di firme di tutte le Parti e loro assistiti che  è  stata consegnata Fattura di cortesia,  n° ecc. causale/ Apertura Mediazione, Pag. indennità  Mediazione, Pag. Maggiorazione per accordo raggiunto, in modo Tale che non ci potranno essere Lamentele su fatture non date.

Per chi vorrà avere le fatture originali e in formato xml dovrà  collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate: www.agenziaentrate.gov.it . Accedendo con le proprie credenziali

Fiscoonline o SPID alla  Funzione “fatture e corrispettivi” andando su Consultazione,

Dati rilevanti ai fini iva si trovano le fatture attive e passive in formato elettronico.

Per i nostri Fornitori, il nostro non inviare Fatture via Mail Pec, ma eseguirle sul portale per fattura elettronica ed inserire il nostro codice univoco: K0ROACV ed inviare solo la fattura di cortesia a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Per le Parti, con P. Iva, fornire a noi il codice univoco,OBBLIGATORIO PER POTER eseguire La Fattura Elettronica,

che sarà regolarmente seseguita e disponibile sul portale Agenzia delle Entrate.

Vi sarà data comunque sempre la fattura di cortesia.

PS: Non inviare Fatture sulla PEC. da parte dei mediatori, Periti, o altri fornitori, ma emetterla con il nostro codice univoco sopra scritto.  

Il codice destinatario riguarda esclusivamente i titolari di partita iva.  A partire dalla stessa data Le istanze non dovranno superare i 3 mesi come prescritto dalla Legge, quindi se si tratta di es: Condominio prima di Depositare l’istanza dovrà essere eseguita l’assemblea condominiale primadel deposito, per altre Materie, fare eseguire eventuali Perizie prima del deposito. In caso di necessitasse la Firma del Notaio,prenotare il giorno dal notaio prima. Il Mediatore non essendo un libero professionista in un organismo, ma con rapporto Giuridico economico ex art. 2230 c.c. dovrà attenersi al regolamento interno ed esterno, ai principi, il codice etico e all’art 14, comma 2 lettera D.lgs 28/10. Il Mediatore dovrà sempre informare la Presidenza o Segreteria.legale per qualsiasi variazione di date ed orari delle sessioni di Mediazioni, nel caso non lo facesse si assumerà tutte le responsabilità in quanto in Violazione delle Leggi sulla Mediazione. Se si avranno altre novità o cambi, saranno scritte qui sopra e i Mediatori saranno Tutti informati.

L’Odio non si combatte con l’odio, ma con l’Amore e la Pace (Questo è il mio concetto di Mediazione,  scrive il Presidente e Resp. Scientifico OMCI Dr. Claudio Salusso). In un mondo senza più Valori, ridotto allo stremo, con guerre dappertutto, persone che muoiono di Fame, Ricordiamoci di essere Uomini, portatori di pace se poi siete cattolici veri, dovrebbe essere il Primo Vostro obbiettivo, ma lo è anche per tutti gli altri, siamo gli unici Animali che si distruggono tra Loro invece di Aiutarci;

La «mediazione» è l’attività svolta da un terzo imparziale: il Mediatore Professionista, iscritto in un Organismo di Mediazione registrato presso il Ministero della Giustizia, nel “Registro Organismi di mediazione”.

La «mediazione» è  finalizzata ad assistere due o più soggetti sia nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, sia nella formulazione di una proposta, effettuata dallo stesso Mediatore, per la risoluzione della stessa senza passare alle vie Giudiziarie con i suoi relativi tempi e costi che tutti conosciamo.

Dopo numerose sollecitazioni, in ultime la Direttiva 2008/52 CE, il Parlamento e gli avvisi di Bruxelles, del CSM, dell’ANM la Mediazione Civile è tornata obbligatoria, sanando l’eccesso di delega anche da noi! Ci uniformeremo così agli altri paesi, nei quali esiste da decenni con Risultati Positivi fino al 85 ÷ 90%.

Sai che è più conveniente sotto numerosi aspetti la mediazione civile

invece che rivolgersi direttamente  al Tribunale?

1) I tempi: la Mediazione deve terminare entro un massimo di TRE mesi;

2) Spese ridotte;

3) Detrazioni di imposta fino ad un massimo di € 500,00;

4) Le parti invece di continuare ad avere rancori inutili perché non è odiando che si risolvono le situazioni durature nel tempo ma al contrario con un po’ di Amore Umano, Dialogo, e meno orgoglio personale,  possono ritrovare

di comune accordo una soluzione amichevole: cosa non da poco.

L’ Omci (Organismo di mediazione e conciliazione Italia), ha esperti mediatori in tutte le discipline, dalla Giuridica, all’economica, alla sociologica (materia specialista in mediazione per antonomasia); non esitare quindi a contattarci per risolvere al più presto i tuoi problemi.

Copyright © 2019 Omci - Organismo di Mediazione Italia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.