+ - =
+/-
OMCI - Organismo di Mediazione

Anche La mediazione online è un’occasione per avvicinare la mediazione alla gente ed il momento è ora;

Se è interesse dell' OMCI che la mediazione diventi un elemento fondamentale della nostra cultura sociale, è necessario guardare con interesse a ogni realtà che possa contribuire a diffondere la mediazione nel modo più ampio e diretto possibile. La rivoluzione della comunicazione digitale che stiamo oggi vivendo può essere una grande occasione per portare la mediazione nel quotidiano della gente e renderla facilmente accessibile attraverso quelle piattaforme di comunicazione che oggi rivestono un ruolo cruciale nella tenuta delle relazioni personali e sociali. Sia chiaro: la mediazione esprime tutto il suo potenziale con la presenza fisica dei suoi protagonisti, nel contesto protetto di una stanza di mediazione. La mediazione in presenza fisica è sempre da preferire per quanto possibile, perché è con il contatto fisico tra persone che si crea al meglio quella connessione umana e quel rapporto di collaborazione su cui la mediazione (così come la negoziazione e qualsiasi altra forma di dialogo, confronto e interazione) trova il suo ideale fondamento. Tuttavia, occorre evitare di commettere l’errore di chiudere gli occhi di fronte ai cambiamenti che questa emergenza sanitaria sta portando proprio nelle dinamiche di dialogo, relazione e interazione tra le persone. Dinamiche che vedranno una completa integrazione della interazione in presenza fisica con quella a distanza. La mediazione ha sempre avuto il pregio (a differenza del sistema giustizia) di essere stata capace di interpretare i bisogni di una società in continuo cambiamento e, come la società stessa, saprà adattarsi nel modo che risulterà più utile alle persone per gestire i propri conflitti. Per questo ci Vanno e necessitano Mediatori sempre aggiornati, Motivati e pronti ad adeguarsi ai cambiamenti di questa Società Moderna. Il Mediatore sarà sempre di più il Fulcro per dirimere controversie Civili e commerciali, ma deve in primis sapersi adattare alle nuove richieste del Mercato e della Giustizia Civile. Ricordiamo che un Organismo è un vero organo, che per funzionare bene, necessità sempre che tutti facciano la Loro Parte (Solo cosi un Organo Funziona); Il Mediatore Valido sa sempre che la Mediazione è il Modo migliore per le controversie e lo fa capire a tutti, per il bene della Giustizia della Società. Per tanto il Mediatore farà comprendere a tutti, imprese, liberi professionisti, ecc, che inserendo le Clausole Contrattuali o compromissorie eviterà le lungaggini ed i Costi del Tribunale. Una Volta inserita la Clausola infatti non andrà più in tribunale ma in caso di controversie potrà attivare la Mediazione Obbligatoria come da Clausola Contrattuale e tutto sarà più semplice e conveniente. Ci Vanno però Mediatori, Soci mediatori altamente Motivati e qualificati. Questo contraddistingue un Organismo da un altro. Le Clausole contrattuali da inserire sono disponibili sulla nostra home page a destra; La Figura del Mediatore è importantissima e lo sarà sempre di più. Per tutti gli Avvocati ed Economisti o chi si rivede in tutto questo deve solo con molta Motivazione eseguire il corso da 50 ore scrivendo semplicemente a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;  Verificati tutti i requisiti e superati i test potrà iniziare la Professione del futuro più bella in assoluto: Quella del Mediatore Civile professionista iscritto all'albo del Ministero della Giustizia.

Mediazione online: perché no?

La prima risposta alla domanda ”perché un mediatore dovrebbe usare la mediazione on line” potrebbe essere: PERCHE’ NO?

Perché un mediatore formato dovrebbe rinunciare ad una forma di comunicazione che esiste e che, soprattutto in questo periodo, ha mostrato tutte le sue potenzialità?

Perché un mediatore, in quanto tale sempre pronto al cambiamento, dovrebbe precludersi la possibilità di usare gli strumenti di un cambiamento che è già in atto?

Perché la diversità dello strumento della videoconferenza dovrebbe scoraggiare un mediatore abituato a confrontarsi su terreni spesso incerti e con tematiche spesso sconosciute come, ad esempio, le motivazioni profonde di un NO in mediazione?

Avvicinarsi alla pratica della mediazione online costituisce certamente una nuova sfida che implicherà:

  • per il mediatore esperto la possibilità di rimodulare le proprie capacità professionali al tavolo della mediazione e di arricchire la propria “cassetta degli attrezzi” di nuovi strumenti;
  • per il mediatore neofita la possibilità di confrontarsi con uno strumento nuovo senza i pregiudizi derivanti alla lunga pratica delle mediazioni in presenza;
  • per l’utente privato costituirà uno strumento che garantirà l’accesso alla mediazione in generale (si immagini una sessione di incontro svolta con lo smartphone da una persona anziana);
  • per l’utente istituzionale o per il manager della grande azienda probabilmente sarà un’esperienza molto naturale ed anzi potrà persino facilitare la partecipazione ai procedimenti di mediazione;
  • per tutti potrà comportare un enorme risparmio di tempo ed essere di ausilio nella gestione degli impegni di lavoro, nin codesto caso non bisogna dimenticare di far firmare a biro le parti e digitalmente visual basic Pdf visibile il Verbale e L'istanza, Tutto scansionato A4 Risoluzione 200 Dpi.

Questo NON vuol dire che la mediazione online sarà utile o praticabile per tutti gli utenti o che sarà applicabile a tutti i procedimenti di mediazione o che sarà preferita da tutti i mediatori. Come è naturale che sia, ci saranno mediatori professionisti che non la adotteranno; ci saranno procedure di mediazione per le quali non sarà indicato lo strumento online; ci saranno utenti o avvocati che preferiranno la procedura tradizionale.

Se La Mediazione in questo periodo è fatta in modo Tradizionale è necessario ed essenziale però salvaguardare la salute, misurando la febbre prima di entrare, che non deve essere oltre i 37,5 Gradi centigradi, usando le Mascherine Chirurgiche, gel per lavarsi, Distanziamento tra le Parti di 1 Metro come richiesto dai DPCM, areare bene l'edificio etc.

Una evoluzione nel modo di fare mediazione dopo il “lockdown” che appare assai verosimile sarà la modalità ibrida, nella quale incontri in presenza si alterneranno in modo naturale a incontri online, secondo le esigenze dei partecipanti.

Copyright © 2021 Omci - Organismo di Mediazione Italia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.