+ - =
+/-
OMCI - Organismo di Mediazione

Divisione ereditaria: a chi spetta il pagamento della indennità di mediazione?

Tribunale di Lecce, sentenza del 04/02/2020;

Sintesi:  La sentenza in commento affronta un tema che viene spesso in rilievo nel corso delle mediazioni aventi ad oggetto una divisione ereditaria, ovvero a chi spetti l'onere del pagamento degli oneri di mediazione.
Il Tribunale di Lecce, posto in evidenza che solo nell'ambito di una mediazione si riescono ad affrontare, discutere e superare le rivendicazioni di carattere personale, che mai potrebbero essere analizzate nel corso di un giudizio, chiarisce che, poichè ogni erede rappresenta un distinto centro di interessi, ciascuno di essi è tenuto a pagare l'indennità all'Organismo, non valendo ad escludere tale obbligo il fatto che dal punto di vista sostanziale gli interessi di due o più parti coincidano. 
Lo scopo della divisione, infatti, è l'attribuzione a ciascuno della propria quota ereditaria, sì che ogni erede è portatore di un proprio particolare interesse, ancorchè questo possa essere simile o addirittura identico a quello di altri coeredi.
Ogni partecipante alla mediazione, quindi, è tenuto a pagare l'indennità; in quanto l'assunto "più parti, interessi astrattamente coincidenti, unica indennità" non è, nel caso di specie, applicabile.
Ciò, a maggior ragione, quando la non coincidenza degli interessi sia chiaramente desumibile dai verbali redatti durante il procedimento di mediazione.

Leggi la sentenza qui:

Copyright © 2020 Omci - Organismo di Mediazione Italia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.